domenica 2 marzo 2014

Riccione... Aurassini soddisfatti e pronti per le prossime sfide!!!






Un’ emozione forte ascoltare l’inno nazionale italiano ai campionati italiani
di categoria di nuoto per salvamento nello stadio del nuoto di Riccione dal 20
al 23 febbraio 2014.
Millecentocinquanta atleti presenti iscritti alla kermesse organizzata dalla
FIN(federazione italiana nuoto)
I nomi di sette aurassini guidati dal DT Carlo Picconi, venivano annunciati
dallo speacker ufficiale:
Santangelo ’96;Vuolo ’97;Iacono ’98;Bufo ’98;Lambitelli ’99;Mosca ’00; Scotti ’
01.


Prima giornata venerdì :
Toccava ad Arianna Mosca, nella categoria ragazzi, gareggiare per prima,dopo
che Scotti l’atleta meglio piazzato del gruppo e iscritto nella 1ªbatteria
esordienti ,aveva dovuto dare forfait per febbre. Recuperato in extremis nel
morale dalla squadra si presentava per la sessione del pomeriggio deciso a non
perdere la seconda gara in programma per lui, dove seppur in non perfette
condizioni di forma fisica chiudeva in 14ªposizione in classifica generale.


Seconda giornata sabato:
Era il turno di Vuolo nella gara manichino pinne torpedo categoria Juniores,
una prestazione superba per uno dei più talentuosi degli aurassini. Ai blocchi
di partenza anche la staffetta femminile: Iacono-Bufo-Lambitelli –Mosca,
presentata per la prima volta in due gare dall’auras, davvero brave le ragazze
in una gara di non facile esecuzione.


Terza giornata domenica:
In programma pinne e trasporto, in gara Juniores maschi e femmine per l’auras
tre atleti:Lambitelli,Vuolo e Santangelo.
Entusiasmanti le gare di Vuolo e Santangelo che migliorano e conquistano con i
loro risultati la qualificazione per i prossimi mondiali juniores. Oggi senza dubbi il duo
Vuolo-Santangelo,preparati da Picconi, rappresentano la punta del nuoto
isolano. Peccato per Lambitelli, che nonostante i tanti allenamenti e la buona forma, a causa della febbre non è riuscita a migliorarsi. Anche lei qualificata per i mondiali juniores grazie ai tempi registrati nei campionati regionali.
Al termine del programma gli atleti dell’auras soddisfatti dei loro risultati
ma per niente appagati, tornano ad Ischia già pensando a come migliorarsi in
previsione dei prossimi impegni sportivi mettendo a frutto questa notevole
esperienza che li arricchisce sia sotto il profilo sportivo che culturale.

Prossimo obbiettivo il trofeo “Città di Piedimonte Matese”, che si svolgerà il 23 marzo, mentre alla fine di questo mese verrà pubblicata la lista degli aurassini convocati per i prossimi campionati del mondo che si svolgeranno a Montpellier alla fine di settembre. Al momento ben 3 atleti si sono qualificati per i mondiali juniores: Stani Santangelo (trasporto manichino, manichino con pinne e superlife), Alexandra Lambitelli (Trasporto manichino e manichino con pinne) e Giuseppe Vuolo (Trasporto manichino e manichino con pinne e torpedo)

Lode Auras
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...