sabato 24 dicembre 2011

Quale sport preferisci?

Da oggi sul blog dell'Auras Ischia, in alto a destra, è possibile partecipare al sondaggio: 
"Quale Sport Preferisci?"
-Nuoto
-Salvamento
-Badminton
-Vela/Windsurf
-Canoa

Votate in tanti!!!

martedì 20 dicembre 2011

Il video del 2011!!!

Questo è il video dell'Auras Ischia presentato alla festa di Natale in piscina....

domenica 18 dicembre 2011

Festa di Natale Auras 22/12

Giovedì 22 dicembre presso la piscina comunale di Ischia, si terrà la festa di Natale organizzata dall'Auras Ischia
Alle ore 17.00 si inizia con le gare dei più piccoli, alle ore 19.00 - 20.00 la piscina entrerà in piena atmosfera natalizia e assolutamente da non perdere sarà l'entrata in scena di Babbo Natale.
Nel corso della manifestazione verranno proiettate su un maxi schermo le immagini di quest'anno e verrà presentato il video ufficiale di quest'anno
Siete tutti invitati e mi raccomando non mancate.... sarà una serata spettacolare!!!

Buon Natale!!!


giovedì 8 dicembre 2011

I commenti dei Protagonisti ai Campionati Italiani


Sara Iacono '98Questi campionati italiani a Roma, sono stati molto importanti e mi hanno aiutato a capire le difficoltà che devo riuscire a superare. Prima di una gara cosi importante la tensione è altissima e non è facile controllarla. Inoltre mi ha fatto molto piacere gareggiare al Foro Italico, in una piscina dal grande valore storico. Sono soddisfatta delle mie gare, perché ho migliorato i miei tempi, anche se ho dovuto ripetere la gara “Trasporto Manichino con pinne” per via di un errore tecnico. Alla partenza, ho fatto più di una vasca in apnea in 32" poi sono risalita in superficie e mentre nuotavo a stile, ho notato che il manichino era distorto e staccato dal muro; ho provato a fare la virata ma non sono neanche riuscita a toccarlo, così mi sono dovuta fermare e riferire ai giudici ciò che era appena accaduto. I giudici hanno discusso tra di loro e alla fine hanno deciso di farmi ripetere la gara da sola, una volta finite le altre batterie. Nel frattempo, mi sono riposata e ho ripetuto la tanto attesa gara; nella prima vasca rispetto la precedente gara, sono riuscita a fare un apnea più lunga e in soli 30". Alla fine il mio tempo è stato 1'26"58 e mi auguro che in futuro riesca a migliorare ancora.


Giuseppe Vuolo '97 Queste gare mi sono state molto di aiuto per accumulare esperienza e applicarla in altre gare dove poi potrò puntare in alto . La gara che mi è piaciuta di più è stata “Trasporto manichino con pinne e torpedo” e nonostante fosse molto faticosa e impegnativa, sono riuscito ad ottenere il tempo migliore della squadra e per me è stato un enorme vittoria perché è stata la prima volta che mi sono cimentato in una gara così impegnativa .Spero che in futuro riuscirò a migliorare ma per ora va bene così e mi congratulo anche con i miei compagni di squadra per aver migliorato i loro tempi personali e per aver ottenuto ottimi tempi nelle staffette .

Giuseppe Penniello '96
Mi ha fatto molto piacere disputare queste gare. Sono soddisfatto di aver gareggiato insieme alle squadre più forti d'Italia e ad atleti molto più grandi di me sia fisicamente che anagraficamente. Sono rimasto molto soddisfatto anche per i miei risultati personali: nella gara del trasporto sono riuscito sia a migliorare la tecnica che il tempo e sono riuscito ad avvicinarmi al tempo limite necessario per la qualificazione dei prossimi campionati Italiani di Livorno, nella gara con le pinne nonostante la mia determinazione sono stato squalificato, ma anche in questa gara sono migliorato di qualche decimo. Sono contento che nella staffetta trasporto siamo riusciti a rientrare tra le nove squadre più forti d'Italia. In conclusione è stata un esperienza che mi ha aiutato a migliorare i miei difetti e a perfezionare la tecnica.

Filippo Perrella '91
Fino a quest’anno il periodo di dicembre era riservato esclusivamente alla preparazione in piscina in vista dei campionati regionali di gennaio. Quest’anno, con l’introduzione del campionato italiano a squadre la preparazione è iniziata molto prima. Fino ad adesso ho sempre trasportato il manichino a rana, ma da quest’anno ho deciso di cambiare e di portarlo sopra la schiena nuotando a stile. Purtroppo ho perso molti secondi e penso di aver sbagliato nell’introdurre questa tecnica ad un campionato italiano. Sicuramente proseguirò gli allenamenti, con l’intento di migliorare il trasporto del manichino nuotando a stile. Nelle staffette, nonostante i miei compagni fossero molto giovani siamo riusciti ad andare benissimo, e con una squadra rinnovata del 50%, a favore dei più giovani, siamo migliorati di 2 secondi e 11 centesimi nella staffetta ostacoli, di 4 centesimi in quella manichino e per soli 50 centesimi non abbiamo migliorato il tempo nella staffetta mista. Nel salvamento a livello europeo ci sono state numerose modifiche e ai prossimi campionati Italiani assoluti ci saranno 3 gare in piscina e 3 gare a mare, rispetto alle 6 in piscina e 6 a mare dell’anno scorso. Alcune gare sono troppe vicine al mondo del nuoto (es. 200 ostacoli) , della corsa (90 sprint) e della canoa e penso che sia giusto applicare certe modifiche al regolamento per limitarne la partecipazione. In Italia ormai la federazione italiana nuoto dà troppa importanza alle gare in piscina e adesso l’unica gara in cui potrò puntare in alto è “Tavola”; Fino all’anno scorso il livello delle gare oceaniche aumentava in modo esponenziale, ma da quest’anno con il nuovo regolamento gli atleti saranno costretti a dar poca importanza alle gare a mare. La nazionale è costituita da soli atleti forti nelle gare in piscina e dai prossimi mondiali l’Italia avrà pochissimi atleti in grado di competere nelle gare oceaniche. Togliere sprint (corsa) e frangente (nuoto), è stata una scelta saggia, ma rimuovere canoa e oceanman, la gara simbolo del salvamento nel mondo, significa non dare più importanza a questo sport. Mi auguro che le società italiane capiscano che il salvamento non è solo piscina, ma anche gare a mare, dopotutto i salvataggi più impegnativi e spettacolari avvengono a mare con onde e correnti difficili da interpretare e non in una piscina con l’acqua piatta.


Alessandro Saurino '98
Nel salvamento questa è stata la mia prima gara e devo ammettere che mi è piaciuta, anche se trattandosi di Campionati Italiani Assoluti non è stato facile. Abbiamo iniziato con la staffetta ostacoli e lì già c’era un po’ di tensione. Ho gareggiato contro dei ragazzi molto più grandi di me sia anagraficamente che fisicamente. Poi c’è stata la gara trasporto in cui gareggiavo non solo contro i ragazzi più grandi ma anche insieme a Giuseppe, mio compagno di squadra. Dopo Trasporto siamo andati in albergo e lì abbiamo analizzato i video per capire gli errori e i possibili miglioramenti. Successivamente siamo ritornati in piscina e l’unica gara che mi rimaneva da fare era “Percorso misto”(50 stile, 20 apnea e 30 trasporto manichino); purtroppo non ho preso bene l’aria prima dell’apnea e in gara mi sono trovato in difficoltà. Nella giornata di domenica oltre la gara pinne e torpedo c’erano le due staffette: la trasporto e la mista. Nella staffetta trasporto i miei compagni di squadra sono arrivati noni, un ottimo risultato, e nella staffetta mista, poiché uno dei nostri frazionisti aveva dei problemi muscolari, ho dovuto sostituirlo all’ultimo momento. Fortunatamente nella frazione dei 50 stile libero ho ottenuto il mio personale e nonostante la mia giovane età, il tempo della staffetta è stato ottimo.

mercoledì 7 dicembre 2011

AURAS LA NUOVA STAGIONE COMINCIA A ROMA


9° posto nella Staffetta Manichino!!!



Domenica mattina i sette aurassini, giunti a Roma sabato mattina presto, si sono recati al Foro Italico (Roma) per proseguire i Campionati Italiani assoluti di salvamento a squadre, presso la storica piscina dei “mosaici” realizzata negli anni ’30. Sul bordo vasca erano presenti le 34 società più forti d’Italia, infatti la manifestazione non era aperta a tutte le società, ma era riservata esclusivamente a quelle società che nella stagione precedente si sono qualificate ai Campionati Italiani Assoluti. La prima gara della giornata è stata “Trasporto Manichino con pinne  e torpedo”: in questa specialità si percorrono 50 metri con le pinne e torpedo, dopodiché si aggancia il manichino al torpedo e si percorrono altri 50 metri.  Per Federica Mauro ’97 e Giuseppe Vuolo’96 è stata la prima gara in questa specialità e nonostante la prova sia tecnicamente e muscolarmente molto impegnativa i due giovani aurassini non si sono lasciati intimidire e hanno ottenuto ottimi tempi. Nella stessa gara sono scesi in acqua anche Stani Santangelo ’96 e Filippo Perrella ’91; entrambi hanno toccato il muro con due buoni tempi, anche se non sono riusciti a migliorare i loro personali. Perrella, a causa degli studi universitari, si è allenato presso la piscina del CUS a Fuorigrotta, mentre nel weekend ha proseguito gli allenamenti presso la piscina comunale di Ischia. Dopo una decina di minuti di pausa, il programma è continuato con la Staffetta 4x25 Manichino(Perrella, Santangelo, Vuolo, Penniello):  l’Auras, già Campione Regionale Assoluta in questa specialità, nonostante una squadra rinnovata del 25%, e nonostante atleti giovanissimi, ad esclusione di Perrella, ha migliorato il proprio personale di 4 centesimi  ed è giunta nona in classifica. Questo, per la società isolana, allenata da Carlo Picconi, è stato il miglior risultato in piscina degli ultimi anni; arrivare noni ad un campionato italiano assoluto per una piccola società non è di certo facile, infatti molte società sono militari o professionistiche, e ricevono fondi per partecipare e vincere in queste manifestazioni. L’ultima gara di questi campionati è stata la staffetta 4x50 mista (50 stile, 50 pinne, 50 con torpedo e 50 trasporto con pinne e torpedo); il primo frazionista doveva essere Vuolo, ma a causa di un problema alle gambe, ha dovuto lasciar spazio al più giovane Alessandro Saurino ’98, che in poco tempo si è cambiato e si è preparato per la gara. Nonostante Saurino non facesse parte inizialmente della staffetta, è riuscito a fare un ottima frazione che ha permesso all’Auras di sfiorare il precedente record personale . L’Auras conclude la prova con il tempo di 1’04”65 a 50 centesimi dal tempo ottenuto a Pescara;  Purtroppo in questa gara, per via di un errore nel cambio tra Perrella e Santangelo, l’Auras è stata squalificata e ha perso punti importantissimi per la fondamentale classifica di società. L’unica atleta a non scendere in acqua in questa giornata è stata Sara Iacono ’98, che sabato ha dovuto affrontare ben quattro gare. L’Aurassina era iscritta a tre gare, ma sfortunatamente  nella gara  manichino con pinne si è trovata con il manichino nella posizione sbagliata, ed è stata costretta a ripetere la prova. In conclusione in questi campionati abbiamo visto un Auras in gran forma, e i risultati ottenuti fanno ben sperare per la nuova stagione agonistica. La società di Picconi da come si è potuto notare è formata da una squadra prevalentemente molto giovane ed ottenere risultati migliori in questo campionato assoluto era praticamente impossibile;  da evidenziare che nella stessa giornata l’Auras, ha preso parte oltre a questa, ad altre due manifestazioni: I tappa “Campioni Campani” (Settore Propaganda) e al Trofeo “Fritz Dennerlein” (Settore Master); in entrambe i settori i nostri aurassini hanno conquistato più di una medaglia.
Per quanto riguarda la squadra agonistica prossimamente ci saranno i campionati regionali di categoria e assoluti e i campionati italiani di categoria, oltre ai vari trofei. Successivamente verranno le gare oceaniche, con il tanto atteso Trofeo di casa, organizzato dalla società stessa. 

martedì 6 dicembre 2011

AURAS, ANCORA UN PASSO AVANTI


I Master al Trofeo "Fritz Dennerlein"

Manifestazione di alto livello quella che si è tenuta domenica 4 dicembre presso la piscina "Fritz Dennerlein" di Barra.
Sono caduti ben tre record italiani su tre diverse categorie, a riprova del fatto che erano presenti numerosi atleti preparati e agguerriti in questo secondo appuntamento in Campania per le gare del Circuito Supermaster Italiano.
Ai blocchi di partenza cinque atleti della società Auras Ischia, ognuno iscritto a due specialità come consentito dal regolamento:
CALABRESE Raffaele, FESTUCCIA Eddy, MONTI Giuseppe, DE VITO Manuela e ROMANO Raffaello.
Al mattino sono scesi in acqua CALABRESE e MONTI per i 50m Stile Libero, rispettivamente nelle categorie M45 e M40, ROMANO nei 100m Rana Cat. M30 e poi di nuovo ROMANO e CALABRESE 
per i 50m Dorso.
Nel programma del pomeriggio si sono svolte le batterie dei 100m Stile Libero per MONTI e DE VITO (M30), 50m Rana e Delfino per FESTUCCIA (M35) e i 100m Misti per DE VITO.
Nonostante le prime posizioni del podio fossero quasi irraggiungibili, il resoconto finale è stato estremamente soddisfacente per tutti gli atleti Auras che hanno ottenuto dei riscontri cronometrici molto positivi realizzando ciascuno il miglior tempo personale.
Infatti CALABRESE e MONTI nei 50m SL hanno fermato le lancette del cronometro sui 36" e 35", abbassando di molto il limite che si erano posti con i tempi di iscrizione abbattuti drasticamente, nel caso di Raffaele CALABRESE parliamo di quasi otto secondi, nonostante i suoi impegni lavorativi di Giardiniere non gli consentano di allenarsi con la dovuta continuità, a dimostrare la sua grande attitudine alle competizione sportive.
Prestazione ribadita da MONTI anche nei 100m SL con un crono di 1'23" che abbassa il suo personale di ben 5 secondi e lascia ancora ampi margini di miglioramento.
FESTUCCIA riesce nell'obiettivo di guadagnare preziosi punti nella speciale classifica della competizione denominata "IronMaster" che si svolge durante l'arco di tutta la stagione natatoria e prevede che l'atleta prenda parte a TUTTE  le 18 specialità del nuoto in vasca, impresa impegnativa resa ardua dalle difficoltà tecniche per riuscire a realizzare tempi soddisfacenti in gare estremamente differenti l'una dall'altra. Nella giornata di Barra sarebbe stato possibile raggiungere il podio in molte gare a lui più congeniali, alle quali a dovuto rinunciare in funzione dei punti da accumulare per la classifica finale dell'IronMaster, ottenendo comunque dei tempi ragguardevoli con 39" nei 50m Rana e 33" nei 50m Delfino che lo hanno portato ad un passo dal podio con la quarta posizione.
Prestazione maiuscola di ROMANO Raffaello che è riuscito a migliorare i suoi tempi di iscrizione nonostante un piccolo infortunio che lo ha tenuto fuori dall'acqua nella settimana precedente alle gara: 1'32" nei 100m Rana e 36" nei 50m Dorso che lo hanno portato alla quinta posizione della sua categoria.
Confermata la splendida condizione di Manuela DE VITO che ottiene i suoi migliori tempi personali nei 100m SL scendendo sotto il 1'15" che gli vale l'argento, e scendendo sotto il 1'30" nei 100m Misti per salire sul terzo gradino del podio. Sue le uniche medaglie della giornata per la squadra di Ischia.
Prossimo appuntamento ufficiale per la squadra Master dell'Auras: fine gennaio 2012 a Portici per il Trofeo Nuotatori Campani.

domenica 4 dicembre 2011

Video Trasporto Manichino con Pinne e Torpedo



La gara di Giuseppe Vuolo '97 Auras Ischia

Foto Campionato Italiano Assoluto a squadre

Un Bronzo e un Argento Alla Prima Tappa Campioni Campani


I Tappa Campioni Campani
In contemporanea ai campionati Italiani assoluti a squadre e alle gare master, domenica mattina nella piscina di Portici si è svolta la I Tappa “Campioni Campani”  riservata ai propaganda. L’Auras ha partecipato con 6 atleti: Alexandra Lambitelli, Asia Messina, Valerio Messina,Francesca Saurino, Francesco Scotti e Arianna Mosca. Nei 50 metri rana Alexandra, ha riconfermato i risultati ottenuti nella scorsa stagione, conquistando un importantissimo argento. Sul podio è salito anche il giovanissimo aurassino Francesco Scotti. Gli altri aurassini dopo i continui allenamenti sono arrivati a un soffio dal podio. Prossimamente la cronaca della manifestazione



Auras ai Campionati Italiani Assoluti a squadre


Ieri  gli atleti isolani dell’Auras Ischia, con sveglia alle 3 e 30 di mattina, e con traghetto alle 4.30 si sono recati presso la piscina del Foro Italico per i Campionati Italiani Assoluti a squadre, riservati esclusivamente alle società che nell’anno precedente si siano qualificate ad un campionato Italiano Assoluto.  La società isolana nella scorsa stagione è giunta 33° nella classifica per società e partecipare a questo campionato italiano è fondamentale in vista  della classifica a punti di questa nuova stagione agonistica. Il livello di questa manifestazione è altissimo ed erano presenti tutti gli atleti, i Campioni d’Europa,della Nazionale Assoluta e Junior.  . L’Auras vi ha preso parte con 7 atleti:  Saurino Alessandro ’98, Iacono Sara ’98, Mauro Federica ’97, Vuolo Giuseppe ’97, Santangelo Stani ’96, Penniello Giuseppe ’96 e Perrella Filippo ’91. La prima gara della giornata è stata la staffetta 4x50 ostacoli in cui è sceso in acqua il giovanissimo Saurino, uno degli atleti più giovani a questo campionato Italiano. Quest’ ultimo ha dato un ottimo contributo alla staffetta,  che è riuscita a migliorare il tempo ottenuto  la scorsa stagione alla piscina “le Naiadi” di Pescara.  Dopo la staffetta sono scese in acqua per la gara trasporto manichino la Iacono e la Mauro che nonostante la giovane età sono riuscite a mantenere alti i colori dell’Auras. Di seguito nella stessa gara sono riscesi in acqua e hanno migliorato i propri personali Penniello  e Saurino . Oltre i due giovanissimi ha preso parte alla gara trasporto manichino anche Perrella, che ha deciso di cambiare la tecnica di trasporto del manichino (peso  48kg) passando dalla più semplice rana a quella stile che consiste nel trasportare il manichino sopra la schiena. Purtroppo non  è riuscito a migliorare il proprio personale ottenuto ai Campionati Italiani Assoluti della scorsa stagione ma comunque usando questa tecnica ha dimostrato le grandi abilità della scuola nuoto isolana. Dopo una meritata pausa in albergo gli aurassini ,nel pomeriggio, hanno continuato  con il programma  gare. La prima gara disputata è stata il percorso misto: una delle competizioni più impegnative che prevede 17 mt di apnea dopo averne fatti  50 stile per poi concludere con il trasporto del manichino. Nonostante ciò Filippo, Alessandro, Federica e Sara hanno dato il loro meglio e essendo stata la loro prima volta in questa disciplina hanno ottenuto buoni risultati senza commettere errori. Successivamente sono scesi in acqua gli altri tre aurassini: Santangelo, Penniello. e Vuolo che hanno disputato la gara del trasporto manichino con pinne. Tutti e tre si sono impegnato al massimo ed hanno avuto notevoli miglioramenti rispetto allo scorso anno. Questo significa che l’Auras anno per anno migliora le proprie prestazioni e che gli atleti crescono in esperienza. Oggi il programma continua : gli aurassini dovranno disputare la gara del trasporto manichino pinne e torpedo e le due staffette: la mista e il trasporto manichino. Che si spera andranno a gonfie vele come è accaduto nelle gare di  questa giornata sportiva-

martedì 29 novembre 2011

Convocati "I Tappa Campioni Campani"



I Tappa Campioni Campani 
Portici 4/12/2011

Convocati Auras Ischia


1 ) LAMBITELLI ALEXANDRA LUISA

1 ) 50 Rana Femmine 00.42.60 in vasca da 25mt. Crono M

2 ) MESSINA ASIA

1 ) 50 Rana Femmine N.T.

3 ) MESSINA VALERIO

1 ) 50 Dorso Maschi 00.44.10 in vasca da 25mt. Crono M

4 ) MOSCA ARIANNA

1 ) 50 Rana Femmine N.T.

5 ) SAURINO FRANCESCA

1 ) 50 Dorso Femmine 00.50.22 in vasca da 25mt. Crono M

6 ) SCOTTI FRANCESCO

1 ) 50 Rana Maschi 00.56.20 in vasca da 25mt. Crono M


domenica 27 novembre 2011

I Master dell'Auras protagonisti alla gara "Distanze Speciali Campania"

Venerdì 25 novembre 2011
Per vedere l'articolo ingrandito clicca qui: http://3.bp.blogspot.com/-rgz7zpqbG7I/TtJKZ4GelqI/AAAAAAAAGpc/BM-IoEHyC7I/s1600/Venerdi+25+novembre+2011.JPG

Ottimi risultati ottenuti dalla squadra Master dell'Auras Ischia alla gara di nuoto "Distanze Speciali Campania", tenutasi domenica 20 novembre alla Piscina Scandone di Napoli.Rocambolesca la partenza dall'Isola che vedeva protagonista il Comandante dell'Aliscafo SNAV delle 7:10 da Casamicciola, il quale decideva di togliere gli ormeggi in anticipo senza permettere l'imbarco degli unici passeggeri di quella corsa. I quattro atleti Auras che avevano già il biglietto in mano e che si trovavano a 20m dalla passerella, sono stati costretti a prendere un altro mezzo per Napoli, perdendo la possibilità di poter fare il riscaldamento necessario per la gara.
Questo inconveniente penalizzava non poco la prestazione dei due "anziani" del gruppo; infatti, dopo aver raggiunto Pozzuoli con grave ritardo,CALABRESE Raffaele e MONTI Giuseppe hanno dovuto prendere parte alle loro rispettive batterie pochi istanti dopo l'arrivo presso la Piscina Scandone senza poter effettuare il previsto riscaldamento, una condizione certo non ideale per la prestazione.
Lunghe e sofferte le distanze da coprire, 800m e 1500m stile libero; le batterie si susseguivano con due atleti per ogni corsia in modo da ridurre i tempi altrimenti infiniti per consentire la partecipazione a tutti i migliori specialisti della regione Campania.
Eccezionale prestazione del nuovo acquisto in squadra, la napoletana DE VITO Manuela: già Campionessa Italiana di Aquathlon nel 2007 e detentrice del titolo 2011, insegnante di Fisica, che dallo scorso anno contribuisce ad elevare l'ottimo tasso tecnico degli Istruttori\Allenatori della società Auras; in questa prima prova stagionale stabilisce da subito un dominio assoluto con la conquista degli ori in palio in entrambe le prove;
12'35" sugli 800m dopo un testa a testa durissimo e 24'51" nei 1500m, suoi i migliori tempi tra le donne.
Anche gli altri protagonisti della lunga giornata di gare riescono ad ottenere grandi risultati nelle loro categorie:
ROMANO Raffaello terzo classificato negli 800m con 12'18" e secondo nei 1500m con 23'46";
FESTUCCIA Eddy replica con il terzo posto negli 800m con 11'46" e secondo nei 1500m con 22'56".
Un totale di 2 ori, 2 argenti e 2 bronzi conquistati nonostante la Piscina ad Ischia sia in funzione solo da poche settimane.
Prossimo appuntamento alla Piscina Dennerlein di Barra il 4 dicembre su distanze più brevi, in contemporanea ai Campionati Italiani Assoluti di Salvamento e alla Prima Tappa "Campioni Campani" riservata ai propaganda. Quindi tra due settimane avremmo impegnati nelle piscine d'Italia, tutti gli atleti dell'Auras, i Propaganda, gli Assoluti e i Master, impegnati in tre differenti manifestazioni

Rescue, per l'Auras una chiusura agrodolce

26 luglio 2011

Per vedere l'articolo ingrandito clicca qui: http://4.bp.blogspot.com/-1_TZ2G1T9hE/TtJI6_OMVcI/AAAAAAAAGpU/SG-B6mJgG1U/s1600/Martedi%2B26%2Bluglio%2B2011.JPG

Early Morning Family Surf

bel video... da guardare



martedì 22 novembre 2011

Video I Tappa Campioni Campani 2011

2 Ori, 2 Argenti e 2 Bronzi alla "Distanze Speciali Campania"




Ottimi risultati ottenuti dalla squadra Master dell'Auras Ischia alla gara di nuoto "Distanze Speciali Campania", tenutasi domenica 20 novembre alla Piscina Scandone di Napoli.
Rocambolesca la partenza dall'Isola che vedeva protagonista il Comandante dell'Aliscafo SNAV delle 7:10 da Casamicciola, il quale decideva di togliere gli ormeggi in anticipo senza permettere l'imbarco degli unici passeggeri di quella corsa. I quattro atleti Auras che avevano già il biglietto in mano e che si trovavano a 20m dalla passerella, sono stati costretti a prendere un altro mezzo per Napoli, perdendo la possibilità di poter fare il  riscaldamento necessario per la gara.
Questo inconveniente penalizzava non poco la prestazione dei due "anziani" del gruppo; infatti, dopo aver raggiunto Pozzuoli con grave ritardo, CALABRESE Raffaele e MONTI Giuseppe hanno dovuto prendere parte alle loro rispettive batterie pochi istanti dopo l'arrivo presso la Piscina Scandone senza poter effettuare il previsto riscaldamento, una condizione certo non ideale per la prestazione.
Lunghe e sofferte le distanze da coprire, 800m e 1500m stile libero; le batterie si susseguivano con due atleti per ogni corsia in modo da ridurre i tempi altrimenti infiniti per consentire la partecipazione a tutti i migliori specialisti della regione Campania.
Eccezionale prestazione del nuovo acquisto in squadra, la napoletana DE VITO Manuela: già Campionessa Italiana di Aquathlon nel 2007 e detentrice del titolo 2011, insegnante di Fisica, che dallo scorso anno contribuisce ad elevare l'ottimo tasso tecnico degli Istruttori\Allenatori della società Auras; in questa prima prova stagionale stabilisce da subito un dominio assoluto con la conquista degli ori in palio in entrambe le prove;
12'35" sugli 800m dopo un testa a testa durissimo e 24'51" nei 1500m, suoi i migliori tempi tra le donne.
Anche gli altri protagonisti della lunga giornata di gare riescono ad ottenere grandi risultati nelle loro categorie:
ROMANO Raffaello terzo classificato negli 800m con 12'18" e secondo nei 1500m con 23'46";
FESTUCCIA Eddy replica con il terzo posto negli 800m con 11'46" e secondo nei 1500m con 22'56".
Un totale di 2 ori, 2 argenti e 2 bronzi conquistati nonostante la Piscina ad Ischia sia in funzione solo da poche settimane.
Prossimo appuntamento alla Piscina Dennerlein di Barra il 4 dicembre su distanze più brevi, in contemporanea ai Campionati Italiani Assoluti di Salvamento e alla Prima Tappa "Campioni Campani" riservata ai propaganda. Quindi tra due settimane avremmo impegnati nelle piscine d'Italia, tutti gli atleti dell'Auras, i Propaganda, gli Assoluti e i Master, impegnati in tre differenti manifestazioni


I Convocati per i Campionati Italiani a squadre

Nella piscina da 50 metri del Foro Italico, il 3-4 dicembre, è in programma il campionato nazionale assoluto invernale a squadre.  Nove gare in calendario divise in due giornate.
Di seguito gli aurassini convocati per la manifestazione e le rispettive gare.
Oltre le gare individuali l'Auras prenderà parte alla staffetta manichino, mista e ostacoli.
Percorso misto mt.100 
1 ) MAURO FEDERICA N.T.
2 ) IACONO SARA N.T.
Percorso misto mt.100
1 ) SAURINO ALESSANDRO N.T.
2 ) PERRELLA FILIPPO N.T.
Trasporto manichino
1 ) MAURO FEDERICA 00.48.50 in vasca da 25mt. Crono M
2 ) IACONO SARA 00.51.80 in vasca da 25mt. Crono M
Trasporto manichino
1 ) SAURINO ALESSANDRO N.T.
2 ) PERRELLA FILIPPO 00.40.60 in vasca da 25mt. Crono M
3 ) PENNIELLO GIUSEPPE 00.44.50 in vasca da 25mt. Crono M
Manichino pinne e torpedo
1 ) MAURO FEDERICA N.T.
Manichino pinne e torpedo
1 ) PERRELLA FILIPPO 01.13.00 in vasca da 25mt. Crono M
2 ) VUOLO GIUSEPPE N.T.
3 ) SANTANGELO STANISLAO 01.13.90 in vasca da 25mt. Crono M
Manichino pinne mt.100
1 ) IACONO SARA 01.28.80 in vasca da 50mt. Crono M
Manichino pinne mt.100
1 ) VUOLO GIUSEPPE 01.19.60 in vasca da 50mt. Crono M
2 ) SANTANGELO STANISLAO 01.12.80 in vasca da 25mt. Crono M
3 ) PENNIELLO GIUSEPPE 01.18.90 in vasca da 25mt. Crono M
Staffetta ostacoli
1 ) A.S.D. AURAS ISCHIA N.T.
Staffetta manichino
1 ) A.S.D. AURAS ISCHIA N.T.
Staffetta mista
1 ) A.S.D. AURAS ISCHIA N.T.
-

giovedì 17 novembre 2011

Giuseppe Vuolo vince la gara bandierine!


I Master alla "Distanze Speciali Campania" per gli 800 e i 1500


Eddy Festuccia e Giuseppe Monti (6 novembre 2011 Aquila)


Le attività presso la piscina Comunale di Ischia siano ripartite solo da poche settimane, ma la Società A.S.D. Auras Ischia ha già preso parte con due atleti ad una delle prime gare del Circuito Nazionale Nuoto Master.
La gara si è svolta nella struttura Comunale della città dell'Aquila il 06 novembre scorso;
Monti Giuseppe e Festuccia Eddy hanno ottenuto degli ottimi riscontri cronometrici nonostante la loro preparazione fosse limitata a lunghe nuotate in mare fino ai primi giorni di novembre (muniti di muta e non), dovute al ritardo nell'apertura dell'impianto di Ischia.
Probabili podi sfumati che si concretizzeranno certamente nei prossimi appuntamenti a cui ci si potrà presentare finalmente con l'adeguata preparazione in vasca.
Già organizzata la trasferta del gruppo Master dell'Auras con cinque elementi alla manifestazione "Distanze Speciali Campania" del 20 novembre, che si terrà presso la piscina Scandone di Napoli sulle distanze degli 800m e 1.500m Stile libero. I cinque aurassini che prenderanno parte alle due gare, sono: Raffaele Calabrese, Manuela de Vito, Eddy Festuccia, Giuseppe Monti e Lello Romano.


Il gruppo Master  durante un allenamento a mare

domenica 13 novembre 2011

venerdì 11 novembre 2011

AURAS, CHE BRAVI I BABY A MODUGNO!

Maggio 2011

AURAS BADMINTON ANCORA UNA VOLTA SFORTUNATA!!!!


AURAS BADMINTON ANCORA UNA VOLTA SFORTUNATA!!!!
Per gli atleti under 16 dell' Auras Badminton è la
 seconda gara che saltano a causa del maltempo.
 I nostri aurassini, abitando su un isola, si possono spostare solo quando il mare e le condizioni meteo lo permettano, ed essendoci l'allerta meteo in Campania hanno preferito non prender parte alla tanto attesa gara.
La manifestazione era prevista per il 06-11-11, gara  in cui gli atleti erano attesi dai, ormai conosciutissimi, rivali. La gara si è svolta al Palazzetto Polivalente di Viale dei Platani – Cercola (NA).
Alle gare avrebbero partecipato gli atleti dell'under 16: Raffaele Ungaro, Stanislao Trofa, Giulia Trofa, Adriano Pasimeni, Simone D'Abundo e Gabriella Conte.

giovedì 10 novembre 2011

Ad Ischia i Professionisti del Salvamento

Sabato 14 Maggio 2011

Anche quest’anno i grandi nomi del Salvamento italiano giungeranno sulle spiagge isolane. Il 14 ed il 15 maggio infatti si tiene al “Negombo”, nello splendido sfondo della baia di San Montano a Lacco Ameno, la sesta edizione del Trofeo Oceanico di Salvamento “Isola d’Ischia”.
La manifestazione è patrocinata dai comuni di Ischia e Forio e resa possibile grazie all’organizzazione dell’Auras Ischia (seguita da Carlo Picconi) e all’ospitalità del Duca Fulceri Camerini nel suo stabilimento (il “Negombo”, per l’appunto).
In questo trofeo si disputeranno delle prove che un buon salvamentista, ovvero un “salvatore di vite”, dovrebbe saper fare: Gara nel Frangente (percorso di nuoto di circa 400 metri), Gara con la Tavola (percorso su tavola di salvataggio di circa 600 metri), Gara con la Canoa (circa 800 metri), Bandierine sulla Spiaggia (gara di corsa ad eliminazione) e Oceanman (combinata di nuoto, tavola, canoa e corsa). Per molti atleti italiani sarà un banco di prova in vista dei Campionati Italiani, che si disputeranno a fine maggio.
Saltata purtroppo per quest’anno la possibilità di avere atleti stranieri, a causa della concomitanza di un evento internazionale: gli atleti olandesi, romeni ed irlandesi ritorneranno comunque ad Ischia il prossimo anno.
Ma questo non vuol dire che non ci saranno nomi di grande rilievo internazionale. Presenti Gianpaolo Longobardo, allenatore della Nazionale Italiana Juniores di Salvamento, e Serena Tedesco, Giudice Arbitro che ha diretto diverse manifestazioni continentali.
E poi ci sono gli atleti.
Ester Viscardi (20 anni, Villa della Giade) già è salita sul podio ai Campionati Europei Juniores 2009, e quest’anno, grazie ad un doppio argento ai Campionati Italiani Assoluti, è stata chiamata a disputare anche gli Europei con la Nazionale maggiore: per lei Ischia è una tappa di preparazione in prospettiva delle gare che si terranno a settembre in terra spagbola.
Chiamata in Nazionale, però quella Juniores, anche Renata Fasano (18 anni, CN Posillipo), già campionessa europea giovanile e quest’anno anche vicecampionessa italiana assoluta.
Presenti inoltre due veterani del trofeo. Uno è Enrico Costagliola (30 anni, CN Posillipo), il cui curriculum conta tre titoli europei juniores nel 1999, podi conquistati agli Europei Assoluti 2001 ed ai Mondiali 2002 ed una serie di titoli italiani nella Gara con la Tavola, che gli hanno valso il ritorno in Nazionale nel 2007. L’altro è Mariano Carpentieri (26 anni, SC Nuoto Napoli), che vanta un bronzo ai Campionati Mondiali del 2008.
Ma anche le giovani promesse non mancano. Salvatore Costagliola (19, CN Posillipo), fratello di Enrico, è stato il primo italiano a salire su un podio internazionale nella Gara con la Tavola ed è momentaneamente il campione europeo juniores di Bandierine sulla Spiaggia. La Nazionale Juniores si è inoltre affidata anche a Francesco Felaco (20, CN Posillipo): anche lui verrà a Lacco.
Il Circolo Nautico Posillipo schiera comunque altri atleti saliti sul podio ai Campionati Italiani: Vincenzo Bocchetti (25), Paolo Parascandola e Ciro Tiano (23), Francesco Esposito (20), Luca Anatrella (18).
Ma non è assolutamente da non sottovalutare il rappresentante di casa, Filippo Perrella (20, Auras Ischia), reduce dalla medaglia d’argento nella Gara con la Tavola ai Campionati Italiani Juniores ed a quella di bronzo nella Gara con la Canoa ai Campionati Italiani Assoluti. Filippo, nel trofeo tra le acque amiche, ha sempre detto la sua e quest’anno non avrà certamente intenzione di venir meno.
Diamo infine qualche nome da tenere d’occhio tra i giovanissimi: Amedeo Cesarano (17) ed Alessandra Marra (15) dell’Aquamarine Scafati, Immacolata Colella (16) dello SC Nuoto Napoli, Andrea Gotti (15) del CS Velathri Nuoto e Marianna Esposito (14) del CN Posillipo.


martedì 8 novembre 2011

AURAS IN GRAN NUMERO ai regionali di Caserta

Lunedì 10 gennaio 2011
Per vedere l'articolo ingrandito clicca qui: http://2.bp.blogspot.com/-JrpwaC6aYMw/TrmOd4bvYgI/AAAAAAAAGm4/IGv3bsHiVhQ/s1600/10+gennaio+2011.JPG

Stage di Badminton ad Ischia





Si è svolto ad Ischia lunedì 31 ottobre un interessante stage di Badminton, sport olimpico forse più noto col nome di volano, la caratteristica “pallina con le piume” .

Il palazzetto Taglialatela ha ospitato atleti continentali al seguito del maestro dello sport prof. Salvatore Viola, allenatore della B.C. Santagata, che con trascinante entusiasmo si sono prodigati a trasmettere ai partecipanti le proprie competenze di tecnica e preparazione. Beneficiari dello stage, i ragazzi e le ragazze tesserati per l’ “AURAS Badminton” di Carlo Picconi, allenati dall’istruttrice Sandra Trosa e da Lello Romano, che svolgono anche quest’anno attività federale che li vede impegnati in trasferte di campionato regionale .

Il presidente Picconi crede molto in questo sport che affianca le sue attività finora prevalentemente orientate su sports acquatici e vela, e considerando il notevole interesse ed adesione riscontrati a livello scolastico dove il badminton piace e fa proseliti alle spalle di altri sports più affermati, si può certo prevedere un ottimo sviluppo del settore.

E’ intervenuto durante lo stage l’assessore Ottorino Mattera che ha potuto visionare entusiasmo e impegno dei ragazzi impegnati nel lavoro di palestra : Raffaele e Giovanni Ungaro, Stanislao e e Giulia Trofa, Adriano e Giulia Pasimeni, Sara Ismalaia, Lorenzo Saturnino, Sara Iacono, Alberta Manzoni, Simone D’Abundo, Gabriella Conte, Angela Timone


Questo sport, il Badminton è oggi uno sport olimpico, dopo aver compiuto il suo esordio ufficiale nel 1992 alle Olimpiadi di Barcellona ed essere stato sport dimostrativo alle Olimpiadi di Seul nel 1988; oggi può contare su 164 associazioni affiliate alla Federazione Internazionale Badminton World Federation (BWF) ed è il terzo sport più praticato al mondo. Ne esiste, inoltre, una versione ufficiale da spiaggia chiamata “Beach Badminton” con un suo regolamento tecnico specifico per il doppio e per il singolo.

Con l’inserimento del Badminton all’interno del programma ufficiale delle Olimpiadi di Barcellona nel 1992, la Federazione Italiana fa richiesta ufficiale al CONI per avere il riconoscimento quale federazione effettiva e non più associata. Tale riconoscimento arriva il 31 ottobre 2000 e viene reso effettivo a partire dal 2002 sotto la presidenza di Rodolfo La Rosa.
Nei Giochi Olimpici di Pechino del 2008 l’unica atleta a rappresentare l’Italia è stata Agnese Allegrini, una figura importante, che assieme alla federazione, contribuisce molto alla promozione e affermazione di questo sport in Italia anche in senso educativo e scolastico.

sabato 5 novembre 2011

LUNEDI RIAPRE LA PISCINA!!!


NON E' UNO SCHERZO......
.......QUEST'ANNO L'ATTESA E' FINITA, LUNEDI 7 NOVEMBRE, LA PISCINA COMUNALE RIAPRE AGLI UTENTI PER LE ATTIVITA' SPORTIVE

VI ASPETTIAMO, MUNITI DI CUFFIE E OCCHIALINI!!!!

CIAO




Visualizzazione ingrandita della mappa

GIORNATA DA URLO PER L AURAS BADMINTON!!!

HALLOWEEN… GIORNATA DA URLO PER L AURAS BADMINTON INSIEME AI FANTANSTICI 4

 

La giornata del 31 ottobre 2011 è stata all’ insegna del divertimento e della fatica per i piccoli ragazzi del Auras Badminton. A Ischia sono sbarcati i fantastici 4 del Badminton. La società Auras ha fatto numerosi sforzi per portarli qui a Ischia. E dopo tanti tira e molla gli sforzi sono stati premiati. La giornata è iniziata intorno alle 9 del mattino quando la professoressa Sandra Trosa è andata a prelevare i nostri ospiti. In primis abbiamo il Professore Salvatore Viola, amico di vecchia data della società.  Insieme a lui la figlia Marianna Viola, Salvatore e Marco, tutti e tre formidabili atleti. La prof, li ha guidati fino al palazzetto dello sport, dove ad attenderli c’erano i ragazzi del Auras, pronti ad iniziare un allenamento molto intenso. Guidati da Salvatore e Marianna Viola,  i ragazzi hanno iniziato subito a dare il massimo. E infatti ci sono stati buoni apprezzamenti dal professore sul nostro carattere e la grinta che mettiamo in questo sport. A partire dalle 10 di mattina la giornata è proseguita fino alle 3 del pomeriggio. Ci sono stati episodi comici, break dove si è avuta l’ occasione di provare i dolci della casa della Prof  Trosa. Oppure da segnalare  in particolare un doppio che ha avuto come protagonisti i migliori ragazzi del Auras : Raffaele  E Stanislao  contro Marco e Salvatore. È stata una partita sul filo del rasoio molto combattuta, ma a spuntarla sono stati  i ragazzi napoletani. La fine della giornata è arrivata anche troppo presto.  I ragazzi distrutti hanno salutato con affetto il professore e gli altri. Anche se è stato molto duro come allenamento i ragazzi sono stati contenti perché, hanno avuto l’occasione di confrontarsi e imparare tantissime cose, da persone che ormai giocano a questo sport da diversi anni. La società ha ringraziato sentitamente il professore ei suoi allievi per la pazienza e la gentilezza con cui hanno trattato i propri ragazzi.


Badminton 31/10/2011


martedì 1 novembre 2011

Stage di Badminton

Ieri, lunedì 31 ottobre,  il Professor Viola è venuto ad Ischia, al palazzetto dello sport, per svolgere uno stage di badminton, che ha permesso ai giovani isolani di migliorarsi e confrontarsi in questa nuova disciplina per l'Auras.

Le foto:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...