giovedì 10 novembre 2011

Ad Ischia i Professionisti del Salvamento

Sabato 14 Maggio 2011

Anche quest’anno i grandi nomi del Salvamento italiano giungeranno sulle spiagge isolane. Il 14 ed il 15 maggio infatti si tiene al “Negombo”, nello splendido sfondo della baia di San Montano a Lacco Ameno, la sesta edizione del Trofeo Oceanico di Salvamento “Isola d’Ischia”.
La manifestazione è patrocinata dai comuni di Ischia e Forio e resa possibile grazie all’organizzazione dell’Auras Ischia (seguita da Carlo Picconi) e all’ospitalità del Duca Fulceri Camerini nel suo stabilimento (il “Negombo”, per l’appunto).
In questo trofeo si disputeranno delle prove che un buon salvamentista, ovvero un “salvatore di vite”, dovrebbe saper fare: Gara nel Frangente (percorso di nuoto di circa 400 metri), Gara con la Tavola (percorso su tavola di salvataggio di circa 600 metri), Gara con la Canoa (circa 800 metri), Bandierine sulla Spiaggia (gara di corsa ad eliminazione) e Oceanman (combinata di nuoto, tavola, canoa e corsa). Per molti atleti italiani sarà un banco di prova in vista dei Campionati Italiani, che si disputeranno a fine maggio.
Saltata purtroppo per quest’anno la possibilità di avere atleti stranieri, a causa della concomitanza di un evento internazionale: gli atleti olandesi, romeni ed irlandesi ritorneranno comunque ad Ischia il prossimo anno.
Ma questo non vuol dire che non ci saranno nomi di grande rilievo internazionale. Presenti Gianpaolo Longobardo, allenatore della Nazionale Italiana Juniores di Salvamento, e Serena Tedesco, Giudice Arbitro che ha diretto diverse manifestazioni continentali.
E poi ci sono gli atleti.
Ester Viscardi (20 anni, Villa della Giade) già è salita sul podio ai Campionati Europei Juniores 2009, e quest’anno, grazie ad un doppio argento ai Campionati Italiani Assoluti, è stata chiamata a disputare anche gli Europei con la Nazionale maggiore: per lei Ischia è una tappa di preparazione in prospettiva delle gare che si terranno a settembre in terra spagbola.
Chiamata in Nazionale, però quella Juniores, anche Renata Fasano (18 anni, CN Posillipo), già campionessa europea giovanile e quest’anno anche vicecampionessa italiana assoluta.
Presenti inoltre due veterani del trofeo. Uno è Enrico Costagliola (30 anni, CN Posillipo), il cui curriculum conta tre titoli europei juniores nel 1999, podi conquistati agli Europei Assoluti 2001 ed ai Mondiali 2002 ed una serie di titoli italiani nella Gara con la Tavola, che gli hanno valso il ritorno in Nazionale nel 2007. L’altro è Mariano Carpentieri (26 anni, SC Nuoto Napoli), che vanta un bronzo ai Campionati Mondiali del 2008.
Ma anche le giovani promesse non mancano. Salvatore Costagliola (19, CN Posillipo), fratello di Enrico, è stato il primo italiano a salire su un podio internazionale nella Gara con la Tavola ed è momentaneamente il campione europeo juniores di Bandierine sulla Spiaggia. La Nazionale Juniores si è inoltre affidata anche a Francesco Felaco (20, CN Posillipo): anche lui verrà a Lacco.
Il Circolo Nautico Posillipo schiera comunque altri atleti saliti sul podio ai Campionati Italiani: Vincenzo Bocchetti (25), Paolo Parascandola e Ciro Tiano (23), Francesco Esposito (20), Luca Anatrella (18).
Ma non è assolutamente da non sottovalutare il rappresentante di casa, Filippo Perrella (20, Auras Ischia), reduce dalla medaglia d’argento nella Gara con la Tavola ai Campionati Italiani Juniores ed a quella di bronzo nella Gara con la Canoa ai Campionati Italiani Assoluti. Filippo, nel trofeo tra le acque amiche, ha sempre detto la sua e quest’anno non avrà certamente intenzione di venir meno.
Diamo infine qualche nome da tenere d’occhio tra i giovanissimi: Amedeo Cesarano (17) ed Alessandra Marra (15) dell’Aquamarine Scafati, Immacolata Colella (16) dello SC Nuoto Napoli, Andrea Gotti (15) del CS Velathri Nuoto e Marianna Esposito (14) del CN Posillipo.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...