venerdì 7 dicembre 2012

Al Foro Italico per i Campionati Italiani Assoluti a squadre

Questo finesettimana l’Auras ritornerà sui campi gara nazionali per prender parte a una delle manifestazioni più importanti della nuova stagione agonistica: i Campionati Italiani Assoluti a squadre di nuoto per salvamento; La sede dei campionati è la storica piscina del Foro Italico.
Al campionato potranno partecipare esclusivamente le società che nell’arco della stagione 2011/2012 abbiano qualificato almeno un atleta ad un campionato italiano assoluto. L’auras ne ha qualificati ben 6 agli assoluti. Le gare individuali sono 7 mentre le staffette sono quattro compresa la nuova staffetta mista che sarà composta da due maschi e da due femmine. Scenderanno in acqua anche i campioni e i primatisti mondiali della nazionale italiana che hanno dominato le gare in piscina all’Aquatic Center di Adelaide, Australia, in occasione dei campionati del mondo di salvamento.
Questa volta gli atleti non solo saranno accompagnati dal tecnico Picconi, ma anche da Raffaele Calabrese, uno dei atleti master, ottima compagnia e guida per i giovani aurassini.
Quest’anno sono ben 6 gli aurassini che prenderanno parte alla manifestazione: Arianna Mosca ’00, Sara Iacono ’98, Giuseppe Vuolo ’97, Stani Santangelo ’96, Giuseppe Penniello ’96 e Filippo Perrella ‘91.
La squadra presentata dalla società isolana ha tutte le carte per competere contro le società più forti in Italia, basti pensare che negli ultimi due anni gli atleti isolani hanno conquistato ben 6 medaglie ai Campionati Italiani. Inoltre i tempi degli atleti sono migliorati di tantissimo rispetto all’anno scorso, nonostante i problemi della piscina, che come ogni anno ha aperto con oltre due mesi di ritardo. Gli atleti isolani non hanno demorso e sfidando il freddo si sono allenati a mare in condizioni non facili, finchè la piscina non ha aperto. Aperta la piscina, i ragazzi hanno iniziato a lavorare per bene con sessioni di allenamento non solo in vasca, ma anche in palestra ed a mare, dove nel fine settimana continuano ad allenarsi in vista delle prossime prove oceaniche.
Quest’anno direttamente ai Campionati Italiani Assoluti, Arianna Mosca farà il suo esordio nel salvamento in una delle gare più importanti. Arianna nonostante la giovanissima età, già da un anno si sta allenando insieme ai compagni di squadra più grandi, sia in piscina che a mare con le varie attrezzature.
Dopo l’ottimo risultato e tempo ottenuto nei 100 stile libero svoltisi a Ponticelli la settimana scorsa, Arianna non solo parteciperà a ben due gare individuali (50 Trasporto manichino e 100 Manichino con pinne), ma prenderà parte anche alla staffetta mista m/f in una frazione non facile, 50 metri con le pinne.
La Iacono, oltre a Santangelo, è l’unica che prenderà parte a più di due prove individuali, infatti si cimenterà nei 50 trasporto manichino, 100 trasporto manichino con pinne, e nei 100 pinne e torpedo.
Vuolo gareggerà, oltre che nelle staffette, nella gara trasporto manichino e nei 100 metri Trasporto Manichino con Pinne e Torpedo
Anche Santangelo come Arianna, domenica scorsa ha partecipato ai 100 stile libero a Ponticelli, e a Roma ha deciso di compiere una vera e propria impresa: partecipare a ben 4 gare + le 4 staffette, per un totale di 8 gare in un giorno e mezzo! Santangelo ha concluso la stagione precedente con ottimi tempi e l’obiettivo di questi campionati è quello di oltrepassare i tempi limite validi per la qualificazione ai prossimi campionati italiani di categoria.
Penniello scenderà in acqua nei 100 trasporto manichino con pinne, dove riesce ad andare molto bene e nei 50 trasporto manichino.
Perrella, alla sua nona stagione agonistica, e al suo 21° campionato italiano (9 assoluti e 12 di categoria), nonostante i buoni tempi, ha deciso di rinunciare alla prova del trasporto manichino, per tentarne altre due più impegnative: Percorso Misto(50 stile, 17,5 apnea, 32,5 trasporto manichino) e il Trasporto Manichino con Pinne e Torpedo.
Nelle quattro staffette l’obiettivo sarà quello di migliorare i tempi ottenuti nella scorsa stagione e di qualificarsi tra le prime sedici società italiane per poter andare a punti.
Quest’anno il calendario dell’Auras non è facile, infatti dopo questi assoluti a squadre ci saranno i campionati regionali di categoria ed assoluti, validi come qualificazione per i prossimi campionati italiani di categoria che si terranno a Milano a marzo. In contemporanea e successivamente gli aurassini parteciperanno anche vari trofei nazionali, fino a maggio, quando si svolgeranno ben 3 manifestazioni di altissimo livello: Trofeo Nazionale Isola d’Ischia, Arena Rescue (Montpellier, Francia) e I campionati italiani prove oceaniche (Viareggio). In sole due settimane gli aurassini saranno impegnati sia a mare che in piscina in tre campi gara diversi, distanti centinaia di chilometri tra loro.


Cambio Santangelo-Perrella nella staffetta mista

Cambio Vuolo-Penniello al Rescue 2012
Sara Iacono
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...