domenica 7 aprile 2013

Auras: un week-end ricco di emozioni


Sabato 6 aprile, si è svolto il V Trofeo Nazionale di nuoto per Salvamento “Città di Piedimonte Matese”. Alla manifestazione hanno partecipato buona parte degli aurassini ma come già nella precedente gara svoltasi a Caserta, anche stavolta  si è unito al gruppo un procidano: Michele Scotto Di Minico ’96. Gli altri atleti sono: Mosca Arianna ’00, Messina Valerio ’99, Lambitelli Alexandra Luisa ’99, Santangelo Stanislao ’96, Penniello Giuseppe ’96 e Perrella Filippo ’91 Questa volta la vera sorpresa è stata Lambitelli che dopo un quinto posto nel trasporto manichino, ha vinto e dominato la gara 100 metri manichino con pinne, conquistando così la sua prima medaglia d’oro nel mondo del salvamento. Un ottimo risultato se si considera che alla manifestazione hanno preso parte atleti e società provenienti da quasi tutta Italia. Oltre 350 atleti hanno gareggiato in questa manifestazione. In mattinata si è svolta la staffetta manichino e questa volta è sceso in acqua per la prima volta anche Scotto Di Minico, e il tempo ottenuto non è stato niente male per una “new entry”.
Messina e Mosca nella gara trasporto e nella manichino con pinne sono riusciti a migliorare i propri tempi e ormai la qualificazione per i campionati italiani di categoria è vicinissima per entrambi. Per Perrella e Penniello la trasferta non è andata male: Perrella nella gara del trasporto con pinne ha portato per la prima volta  il manichino a stile e Penniello ha migliorato ulteriormente la tecnica utile per le prossime gare.
 In vista del giorno dopo Santangelo ha deciso di non affaticarsi troppo e quindi questa volta ha preso parte a sole due gare e, a differenza degli altri aurassini, ha deciso di rimanere a Piedimonte Matese per prender parte alla prova di Superlife, che si svolge il giorno seguente. La prova di superlife è importantissima come qualificazione per i campionati italiani assoluti che si svolgeranno tra meno di un mese a Livorno e Santangelo ha certamente ottime possibilità.
 E’ stata una trasferta ricca di emozioni e il d.t Picconi è molto soddisfatto dei risultati dei suoi atleti. Aspettando con ansia il risultato di Santangelo nella gara di Superlife i nostri atleti sono già pronti per allenarsi a mare in vista delle prossime gare oceaniche.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...