domenica 30 settembre 2012

Aurassini pronti per una nuova sfida!!!


Domenica 30 settembre 2012 presso la piscina dell’Olimpic Nuoto Napoli a Giugliano si è svolto il “Grand Prix Campano di velocità  “. A questa manifestazione di nuoto si è iscritta l’Auras Ischia con ben 5 atleti: Penniello Giuseppe (’96), Perrella Filippo (’91), Santangelo Stani (’96), Vuolo Giuseppe (’97) e Sara Iacono (’98) unica aurassina. La squadra isolana si è allenata unicamente a mare ed i ragazzi hanno sfruttato gli scogli della spiaggia di san pietro come corsie, blocchi di partenza  e muri per le virate. Tutto questo a causa della piscina comunale che ad inizio ottobre ancora non è aperta e non si ha la minima idea di quando essa possa aprire. Come si sa spostarsi, da Ischia per la terraferma, non è semplice, e per via degli orari dei traghetti gli aurassini sono stati costretti a saltare il dovuto ed in questo caso importantissimo riscaldamento. Da molti anni gli atleti dell’Auras si sono dedicati molto al mondo del salvamento e negli ultimi anni hanno conquistato medaglie e risultati di ottimo rilievo. Ma da quest’anno alcuni tra i giovani isolani sono voluti entrare nel settore del nuoto nella speranza di raggiungere la qualificazione per i campionati italiani. Il livello giovanile in Italia è tra i migliori al mondo ed ottenere una qualificazione per gli italiani nel nuoto non è facile, anche perché ad Ischia non ci sono le strutture adeguate per raggiungere simili obiettivi. Il dt Carlo Picconi ha voluto accettare la sfida proposta dai suoi atleti e ciò richiederà tanto impegno ed enormi sacrifici sia da parte sua che dei giovani ragazzi che dovranno affrontare sessioni di allenamento sia prima che dopo la scuola. Ovviamente gli aurassini non abbandoneranno il salvamento e per molti di loro rimarrà sempre lo sport  numero uno;  E  da quest’anno ce la metteranno tutta per confermare e migliorare gli ottimi risultati ottenuti nella scorsa stagione.  Ritornando alle gare di domenica la prima gara è stata la staffetta 4x50 mista maschile ed il primo tra i quattro isolani a scendere in acqua è stato Giuseppe Vuolo  nella frazione a dorso seguito da Giuseppe Penniello nella  frazione a rana, poi Filippo a delfino e Stani ha chiuso la staffetta con la frazione a stile libero,  segnando  il tempo di 2’22’’00 sul crono. Subito dopo si è disputata la gara dei 50mt stile libero. L’aurassina Sara Iacono è stata la prima a scendere in acqua tra gli isolani ed ha concluso la prova con l’ottimo tempo di 33’.50, piazzandosi a meta classifica contro atlete più grandi ed esperte di lei essendo una manifestazione assoluta, quindi senza differenza di età. Successivamente  hanno gareggiato nella stessa batteria Giuseppe Penniello, Stani Santangelo e Giuseppe Vuolo nei 50 metri stile libero. Qui Stani ha riconfermato il tempo della staffetta, di qualche minuto prima ed ha chiuso la prova con il tempo di 28”40, un ottimo tempo per un ragazzo che non ha avuto la possibilità di allenarsi in piscina. Poco dopo è stata la volta dei 100 misti(25 delfino, 25 dorso, 25 rana e 25 stile), una gara molto veloce ed allo stesso tempo impegnativa, ed anche qui sono scesi in acqua 3 degli isolani: Vuolo, Santangelo e Perrella.  L’ultima gara in programma:  i 50 rana. Qui hanno gareggiato Perrella e Penniello ed entrambi non sono riusciti a migliorare i loro personali,  per via dell’enorme fatica delle precedenti gare( Perrella e Penniello avevano ancora il fiatone per le gare precedenti) Questa è stata l’ultima gara della stagione 2011/2012 e da domani inizierà la nuova stagione agonistica e sicuramente il programma degli atleti sarà ricco di appuntamenti. Quest'anno l'Auras ha affrontato ben 34 gare, con una media di una gara ogni 10 giorni, ed ha percorso in giro per i campi gara d'Italia, ben 12468 km. A meta ottobre ci saranno le elezioni del presidente e altri ruoli della Federazione Italiana Nuoto e molte cose potranno cambiare nel nuoto e nel salvamento.

La Iacono sulla destra

Santangelo all'arrivo


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...